Consigli per illuminare il tuo bagno

Consigli per illuminare il tuo bagno

Quando ci si occupa di illuminazione, il bagno è spesso uno degli ambienti di casa maggiormente trascurati. In questa stanza si tende infatti a sottovalutare il potere decorativo e funzionale della luce. Ma proprio il bagno è per eccellenza la zona in cui comfort e stile dovrebbero incontrarsi e l’illuminazione può aiutarvi a creare questo connubio perfetto; illuminare il bagno in modo corretto renderà l’ambiente rappresentativo, tanto quanto la cucina e la zona living.

Ecco perché è così importante scegliere le giuste lampade da bagno che vi aiutino a creare una sensazione di ordine, pulizia e spazio e che riflettano la personalità della casa e di chi la abita.

Come personalizzare un bagno con la luce

Il bagno è solitamente una stanza in cui si bada più alla funzione che alla decorazione e dove i complementi d’arredo sono meno ricercati che in altre aree di casa, proprio per questo la personalità e il carattere di questa stanza dipenderà da altri fattori, primo fra tutti l’illuminazione.
Per creare uno spazio interessante è spesso sufficiente installare una plafoniera a soffitto con un design particolare e fuori dal comune, che ti aiuterà ad ottenere una buona illuminazione generale e favorirà un senso di apertura dell’ambiente che di norma è più limitato di altri.
Una delle ultime tendenze nel design di interni sono le plafoniere in gesso, moderne ed eleganti, possono essere verniciate in qualunque colore e si adattano alla perfezione in ogni ambiente, donando un tocco ricercato che darà immediatamente al vostro bagno stile e carattere.

Per un bagno moderno è essenziale giocare con luci e ombre, utilizzando più fonti luminose, oltre a quella principale di tipo diffuso. Delle applique a parete da istallare nella zona specchio o dei faretti ad incasso, resistenti all’umidità e all’acqua, da inserire nel cartongesso, che sottolineino alcune aree, come ad esempio la vasca o la doccia, saranno perfetti a questo scopo e renderanno lo spazio più rilassante, conferendogli un tocco Zen.

Uno dei vantaggi dei faretti ad incasso è inoltre la grande versatilità progettuale che ci permette di creare un ambiente più accogliente e di configurare una luce scenografica ed emozionale con differenti scenari, in base alle nostre esigenze e ai gusti personali.
Inoltre il bagno, più di ogni altro ambiente, si presta ad un’illuminazione ad effetto cromoterapia, che si può semplicemente ottenere con l’utilizzo di faretti RGB.

La luce perfetta per il trucco

Per un bagno da vera star, dei faretti che incornicino lo specchio, ti permetteranno di avere una visione migliore per il trucco, una cosa fondamentale se si vuole ottenere il miglior risultato possibile durante la preparazione.
L’ideale sarebbe avere luci provenienti da entrambi i lati e che cadano sul viso a 45°; per ottenere questo i faretti dovrebbero essere posizionati massimo a 40 cm sopra la testa, ancora meglio se dimmerabili, per regolare l’ intensità luminosa in base alle esigenze e alla luce naturale presente.
Per un look da giorno sarà necessaria una luce neutra il più simile possibile a quella del sole, per la sera meglio una luce calda che rispecchierà con ogni probabilità il luogo dove ci dovremo recare.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *