Come guadagnare certificati bianchi con la luce led

Come guadagnare certificati bianchi con la luce led

Guadagnare certificati bianchi con la luce a led è un motivo in più per accedere a questa interessante tecnologia

Guadagnare certificati bianchi significa monetizzare risparmiando con le proprie lampadine a led. I Titoli di Efficienza Energetica, chiamati anche TEE o certificati bianchi, sono titoli che attestano l’impegno del titolare nell’efficienza energetica andando ad attribuire un valore economico per incentivare la diminuzione del rilascio di sostanze inquinanti nell’ambiente. Questi sono dei veri e propri titoli contrattabili nello specifico mercato che viene gestito dal GME, Gestore dei Mercati Energetici, mentre vengono emessi dal GSE, Gestore dei Servizi Energetici. Questi ritoli vengono emessi per quattro tipi di intervento che vanno dal risparmio dell’energia elettrica, che è quello che in questo caso ci interessa, fino al risparmio di gas naturale senza dimenticare il risparmio di altri combustibili per autotrazione e non. Il valore di questi titoli viene indicato periodicamente dalle autorità che comunque tendono ad aumentare più che diminuire perché la tendenza attuale sta andando verso una maggiore attenzione nei riguardi dell’ambiente.L’Italia con la Francia sono i paesi in Europa più all’avanguardia in questo settore anche se molti altri stanno cominciando ad adottare la stessa soluzione. Dopo aver parlato delle caratteristiche generali di questo titolo vediamo come questo può incidere sulla nostra vita di amanti della tecnologia a led.

Come può la tecnologia a led offrire un risparmio energetico così ampio?

Tutti coloro che hanno deciso di entrare in questa tecnologia conoscono molto bene le potenzialità che questa tecnologia è in grado di offrire. Il led riesce ad offrire un risparmio energetico fino a dodici volte maggiore rispetto alle vecchie tecnologie come le lampadine a neon e quelle ad incandescenza. Questo succede perché questa tecnologia è in grado di offrire oltre a non avere dei metalli pesanti riesce a stabilire un ottimo rapporto in termini di consumi e prestazioni. In sostanza le lampadine a led riescono a fornire un risparmio energetico di quasi l’ottanta percento rispetto a quelle ad incandescenza e circa il sessanta se confrontate con quelle a risparmio energetico. Le lampadine a led riescono a migliorare di molto l’uso dell’energia andando a diminuire non solo lo spreco di energia ma anche l’usura della lampadina andando a durare per decine di ore senza mai rovinarsi. Oltre al risparmio energetico bisogna ricordare che la luce emessa da queste lampade è di ottima qualità sia come intensità sia per l’assenza di raggi UV e IR che col passare del tempo creano danni alla pelle ed agli occhi.

Non solo l’efficienza energetica ma anche la bellezza delle lampade

Da un qualsiasi dispositivo non si può chiedere solo delle ottime funzionalità ma devono possedere anche delle ottime doti in termini di design. Sono molte le aziende che stanno immettendo sul mercato prodotti di altissima qualità sia in termini funzionali sia per il loro linee sempre più ricercate. E’ infatti possibile ottenere dei prodotti in grado di entrare praticamente in ogni angolo della casa o dell’attività offrendo la migliore copertura possibile andando ad avere la bellissima luce offerta da questi dispositivi. Quindi si può illuminare i grandi spazi come il salone e la cucina, quelli più stretti come le scale ed i corridoi dove bisogna non solo illuminare ma installare anche prodotti decisamente compatti. Il basso riscaldamento di queste luci fa in modo da poter essere installato anche in ambienti con materiali ad alto rischio di incendio. Il lampadine a led, come accennato in precedenza, sono un’ottima opportunità per aumentare il giro di affari. Ottenere una luce di ottima qualità significa che i prodotti, per esempio, nelle vetrine degli alimenti freschi possono durare di più mantenendo inalterate le caratteristiche specifiche dei prodotti. Un altro elemento molto interessante di questa tecnologia sta nel fato che il costo lampade a led è decisamente basso. Infine non bisognerebbe mai dimenticare le opportunità derivanti dalle lampade a led per esterni che sono in grado di garantire un ottimo livello di protezione dalla polvere e dall’acqua. In questo caso sarà necessario andare a vedere il grado di protezione che viene indicato con IPXX dove le due X stanno ad indicare i numeri della certificazione. Per esempio il IP68 offre la completa protezione ad una plafoniera che sarà in grado di resistere alla pioggia ed alla polvere mantenendo questo prodotto per molti anni in grado di funzionare perfettamente.

Vediamo come è possibile guadagnare certificati bianchi con la tecnologia a led

Vi sono alcune caratteristiche che devono essere tenute in conto se si vuole cercare di guadagnare certificati bianchi andando ad aumentare il guadagno che questa particolare tecnologia offre ai suoi utenti. Per esser sicuri che questa operazione vada in porto è bene accertarsi che vengano eseguite tutte le operazioni del caso:

  • valutare bene i lavori che sono stati fatti in termini di efficienza energetica;
  • presentare la domanda presso il Gestore dei Servizi Energetici, GSE;
  • portare avanti le operazione di monitoraggio sul consumo energetico per facilitare l’accettazione della domanda.

Come si può notare alcune di queste operazioni possono risultare abbastanza complicate quindi per far istruire tutte le pratiche potrebbe essere più opportuno rivolgersi ad aziende specializzate de settore.

Guadagnare certificati bianchi possono essere un altro motivo per avvicinarsi a questa tecnologia

La tecnologia a led è una grande opportunità per tutti coloro che amano avere la propria casa o attività sempre molto illuminata riuscendo a risparmiare soldi nella bolletta energetica. Guadagnare certificati bianchi è senza dubbio uno stimolo in più per passare dalle vecchie lampadine a quelle a led.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *